Conflitto d'interessi

Recioto della Valpolicella, una presentazione liquida

 Martedì 17 marzo, alle 18, presso la Libreria Libre! i due autori di questo volumetto parleranno del Recioto della Valpolicella, della sua storia, della sua famiglia, e dei suoi amici.

Il Recioto della Valpolicella è il grande dimenticato nel panorama dei vini della Valpolicella: un vino difficile da fare (quelli che lo sanno fare davvero bene sono rimasti in pochi) e ancor più difficile da vendere, perchè quando i produttori ci si provano, generalmente sbagliano praticamente tutto: approccio, presentazione, pubblico, tempi e luoghi (forse un giorno scriverò un altro libro, "come vendere con successo il Recioto della Valpolicella"). 

Nel frattempo, i curiosi e i fan di questo vino sono invitati a partecipare a questo incontro, che non vuole avere nulla di didascalico, ma molto di bevibile: la chiacchierata infatti si svolgerà con la partecipazione del protagonista.

Guest stars: Emanuele Delmiglio, Eddy Marchi (il Vigneto dei Salumi)

5 motivi per amare il Recioto della Valpolicella

1) E' un vino unico, una delle perle più rare dell'enologia italiana: nasce da un uvaggio di uve autoctone e con un procedimento che già i Romani praticavano e nel quale oggi i produttori della Valpolicella eccellono. 

2) E' un vino che piace anche agli astemi: se vogliamo conquistare i mercati nuovi, occorre partire dai fondamentali. Dolcezza, equilibrio, calore e colore. Il (buon) Recioto della Valpolicella risponde a tutti questi requisiti (e a molti altri).

Read More

Matteo Marenghi nuovo direttore del Consorzio Vini Oltrepo Pavese

A partire dal 1 gennaio 2012, la terza denominazione d'origine più importante d'Italia, l'Oltrepo Pavese (13.500 ha vitati, di cui 4 mila  a croatina, 3000 a pinot nero, 2.600 a barbera e 1300 a riesling) sarà guidata da un giornalista ed esperto agronomo: Matteo Marenghi. Le righe che seguono sono copincollate dal comunicato stampa ufficiale diramato in queste ore (e che mi ha raggiunto a trieste, tra un bicchiere di Terrano sparkling e uno di Terrano passito).

"Laureato in Scienze Agrarie con tesi in viticoltura e Master in Enologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, Marenghi è iscritto all’albo dei dottori agronomi e a quello dei giornalisti. Dopo esperienze di lavoro dipendente si è dedicato alla libera professione; per 11 anni ha diretto il periodico Vignevini edito da “Il Sole 24 Ore–Edagricole” e successivamente ha scritto per le più note riviste tecniche nazionali e siti internet dove si è imposto soprattutto come editorialista. 

Esperto di marketing del vino è stato consulente di amministrazioni provinciali, aziende private, cantine sociali, consorzi, vivaisti. È autore di diversi libri fra cui il “Manuale di viticoltura, opera cui hanno contribuito eminenti docenti universitari, e della versione italiana di due testi francesi: “Le marketing du Vin” e “Terroirs viticoles”.

Read More

Giornalisti (?) del vino et assimilati: conoscerli per... gestirli

Restiamo in tema (quanto mai attuale) di giornali & giornalisti per rilanciare l'ultimo editoriale di Euposia, il mensile con il quale anch'io ogni tanto mi onoro di collaborare.

A ragione, il direttore Beppe Giuliano punta il dito contro una categoria (affollata) di sedicenti giornalisti enoqualcosa che ti ritrovi regolarmente tra i piedi quando c'è in ballo un evento, una iniziativa, una qualsiasi manifestazione condita da qualsivoglia cosa di edibile e/o bevibile, ovvero " quei "giornalisti" che, abituati a scroccare inviti a pranzi, cene e viaggi "educational" all-inclusive, affollano le manifestazioni enogastronomiche di tutt'Italia.

Read More

Vinitaly 2010: cosa, dove, perchè

"Ok. Sono al Vinitaly.
E adesso?"

Per non perdersi nel vortice frenetico composto dall'offerta di migliaia di (potenziali) assaggi di vini/olii/prodotti - anche quest'anno gli espositori presenti hanno superato quota 4000 -, di centinaia di incontri, eventi e convegni, ecco una piccola selezione di cosa assaggiare/vedere - e soprattutto perchè - tratta dalla nostra casella di posta elettronica intasata di comunicati e inviti.

Read More